Dal 1 al 3 luglio 2022 la 26esima edizione di Celtica Valle d'Aosta

  1 /  3 luglio 2022

Celtica Valle d’Aosta si farà! E come da tradizione sarà nel primo fine settimana di luglio.

Celtica 2022

Cresce l’attesa per gli appassionati di Celtica Valle d’Aosta, mentre prosegue il conto alla rovescia per la
26ª edizione della festa internazionale di musica, cultura e arte celtica più alta d’Europa.

108 appuntamenti totali con 14 concerti e 11 animazioni musicali e workshop di danza, 44 animazioni e
stages per adulti e bambini, 22 conferenze, 10 eventi speciali (gastronomici, spirituali e di intrattenimento),
un mercatino artigianale e un corso di arpa celtica, 3 flash mob divertenti e creati con la partecipazione
diretta del pubblico animeranno i tre giorni della Festa che si svolgerà a Courmayeur, ad Aosta e
soprattutto nel cuore della Val Veny, nel bellissimo Bosco del Peuterey.

Il programma completo di Celtica Valle d’Aosta si potrà consultare entro pochi giorni visitando il sito
www.celtica.vda.it, mentre è già presente e confermato il programma musicale così come in nomi degli
artisti.
Gradito ritorno del gruppo colombiano di percussioni Aainjaa e della ciurma piratesca dei Folk Notes,
insieme agli inossidabili amici di lunga data della manifestazione: Vincenzo Zitello, Katia Zunino e i
Gens d’Ys.
Come ogni anno, accanto agli artisti già conosciuti, faranno il loro debutto ai piedi del Monte Bianco
nuovi nomi come gli italiani The Strawboys, le cornamuse e tamburi della Celtic Knot Pipes & Drums e
i Bards from Yesterday a cui si aggiungono gli inglesi Perkelt e il folk rock dei The Jig Show dalla Scozia.
Se il programma della Festa prende la sua forma definitiva e sono iniziati i lavori di preparazione
realizzativa, sono il ritmo delle prevendite online e i visitatori web a dare il ritmo frenetico di Celtica
2022.

Quest’anno sono state atti vate due importanti collaborazioni: con la SkyWay Monte Bianco che offrirà
dal 1° luglio e fino al 15 luglio uno sconto del 30% sul prezzo del biglietto per la tratta A/R fi o a Punta
Helbronner a chi si presenterà alle casse con il biglietto di Celtica Valle d’Aosta e con la Fondation Barry
di Martigny che consentirà la visita al Musée et Chiens du Saint Bernard al prezzo scontato del 30%.
Il Museo del Cane San Bernardo di Martigny (Svizzera), noto anche come Barryland, non è un semplice
museo che racconta l’evoluzione della razza. La Fondati on Barry – nata nel 2005 e senza scopo di
lucro – ha infatti come obiettivo di proteggere i leggendari cani San Bernardo. Oltre a preservare la
razza, però, è impegnata anche nel promuovere l’utilizzo dei cani in compiti sociali come la pet-terapy,
le attività pedagogiche e la riabilitazione.

La manifestazione è inoltre gemellata con il Guinness Irish Festival, che si svolgerà a Sion (CH)
dal 4 al 6 agosto 2022.
Per maggiori dettagli: www.celtica.vda.it

Valuta questo sito
Torna su