Per le Ricette Dematerializzate, superata la stampa del promemoria cartaceo

20 marzo 2020 - Amministrazione

Nuove modalità: tramite fascicolo sanitario, posta elettronica ordinaria o pec, invio numero ricetta elettronica tramite sms o applicazione per telefonia mobile.

Si informa che il Capo del Dipartimento della Protezione Civile nazionale ha firmato l’ordinanza n. 651 recante “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”.
Per le Ricette Dematerializzate l’ordinanza in parola ammette la possibilità di superare la stampa del promemoria cartaceo da parte del medico prescrittore tramite le seguenti modalità alternative:

· Invio del promemoria tramite fascicolo sanitario elettronico (FSE);

· Invio del promemoria tramite posta elettronica ordinaria o posta elettronica certificata;

· Invio del numero di ricetta elettronica (NRE) tramite sms o con applicazione per telefonia mobile che consente lo scambio di messaggi e immagini;

· Comunicazione telefonica del numero di ricetta elettronica (NRE). Qualora venga utilizzata tale modalità residuale, sarà necessario invitare i medici ad assicurare la dovuta diligenza finalizzata ad accertare nella comunicazione telefonica la corretta trascrizione da parte dell’assistito del NRE.

Valutate le possibilità offerte dal provvedimento, l’Assessorato della Sanità, Salute e Politiche sociali e l’Azienda USL della Valle d’Aosta hanno individuato quale soluzione d’elezione, immediatamente attuabile, la trasmissione tramite posta elettronica ordinaria o posta elettronica certificata di un estratto della ricetta elettronica, gestibile presso la struttura di erogazione mediante l’acquisizione del Numero di Ricetta Elettronica unitamente al codice fiscale riportato sulla Tessera Sanitaria dell’assistito a cui la ricetta è intestata.
L’invio del Numero di Ricetta Elettronica mediante SMS sarà implementato entro breve tempo.


Dalla mattinata del 20 marzo l’Assessorato alla Sanità e l’Azienda USL della Valle d’Aosta si sono attivate per consentire l’applicazione tempestiva della soluzione individuata, mediante l’aggiornamento degli applicativi software dei medici e fornendo le indicazioni operative del caso alle farmacie.
Le modalità operative saranno attive da lunedì 23 marzo 2020.

Valuta questo sito
Torna su