A Courmayeur l'esposizione “Memorie di Terra - Storie ordinarie di persone straordinarie”

6 ottobre 2021 - Cultura

Dal 9 ottobre fino all'11 dicembre 2021 nella saletta storica della Biblioteca comunale di Courmayeur.

Memorie di Terra  - Esposizione in biblioteca comunale

La biblioteca comunale di Courmayeur, dal 9 ottobre fino all’11 dicembre 2021, ospita, nella saletta storica, la mostra Memorie di Terra – Storie ordinarie di persone straordinarie. Ideata dal filmaker Davide Bongiovanni, la mostra presenta un progetto audiovisivo sull'importanza della tradizione orale e della memoria collettiva ed è stata pensata come un contenitore di storie di vita proiettate nel tempo e nello spazio.

La mostra ha avuto la sua prima assoluta al Centro Saint-Bénin di Aosta nel corso del 2020, inserita nel programma espositivo a cura dell’Amministrazione regionale, e arriva a Courmayeur a seguito di una positiva collaborazione avviata dall’Assessorato alla Cultura e Politiche sociali del Comune di Courmayeur con l’Assessorato regionale ai Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio, Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali, Struttura Attività espositive e promozione identità culturale.

Ringrazio l’Assessorato regionale - evidenzia l’assessore Alessia Di Addario - nella persona della dirigente della Struttura Attività espositive, Daria Jorioz, e il suo team, per questa proficua collaborazione. L’allestimento che è stato creato nella nostra biblioteca permette di usufruire di un importante progetto artistico che abbiamo voluto a Courmayeur perché valorizza quel grande patrimonio locale che è fatto prima di tutto dalle persone che vivono il territorio e che ne sono i portavoce. Sono storie profonde, intime, autentiche, che arrivano direttamente dalle voci di questi personaggi. Questa esposizione è la prima di una piacevole, rinnovata e positiva collaborazione che abbiamo avviato con l’Assessorato regionale e che siamo sicuri porterà a prossime e nuove sinergie”.

Delle sei storie del progetto originale, tre di queste sono esposte in biblioteca, con un allestimento che si compone di tre video, corredati da fotografie e oggetti, che sono quelle di Liliana Bertolo (cantante dalla voce limpida e spontanea, un vero inno al canto popolare declinato al femminile, da oltre trent' anni la voce dei Trouveur Valdotèn, formazione di ricerca etno-musicologica nelle Alpi occidentali protagonista di un lavoro di analisi e di elaborazione di un patrimonio orale fatto di canti e di danze, che concorrono alla salvaguardia della nostra regione), Dino Darensod (viticoltore appassionato e presidente della Caves des Onzes Communes di Aymavilles, simbolo di dedizione alla terra e uno dei portavoce delle nostre produzioni locali) e Renzino Cosson. Quest’ultimo “enfant du Pays” guida alpina, fotografo di montagna, e gestore del rifugio Bertone, protagonista di un’avventura senza tempo. L’impatto emotivo è garantito perché video e immagini raccontano e ci consegnano esperienze di vita davvero speciali e il taglio immersivo conduce l’osservatore al centro delle vite di queste persone, rendendole familiari.

Davide Bongiovanni ha realizzato l’evento espositivo per la Regione Autonoma Valle d’Aosta in collaborazione con Jean-Claude Chincheré, fotografo, Rossella Scalise, autrice dei testi, e Simone Lattanzi, aiuto regista. Memorie di terra è un omaggio alla Valle d’Aosta e alle sue genti, ma anche un progetto culturale che ci invita di ripartire dai valori autentici della tradizione e della cultura immateriale.

Il catalogo della mostra “Memorie di Terra”, realizzato dall’Amministrazione regionale per l’esposizione del 2020, consultabile presso la biblioteca di Courmayeur,  è acquistabile al bookshop del Museo Archeologico Regionale di Aosta, in Piazza Roncas 12.

 

Memorie di Terra  - Esposizione in biblioteca comunale
Memorie di Terra  - Esposizione in biblioteca comunale
Valuta questo sito
Torna su