Consiglio comunale 5 novembre – I lavori dell’assemblea

Dettagli della notizia

E' online il video dei lavori del Consiglio comunale nell'apposita piattaforma sezione del sito

Data:

06 Novembre 2019

Tempo di lettura:

Descrizione

Il Consiglio comunale si è riunito in seduta in data 5 novembre 2019.

I lavori della seduta, dopo la diretta streaming, possono essere consultati nell'apposita sezione che trovate in Home Page del sito, che rimanda al seguente link: GUARDA IL VIDEO

Il Consiglio comunale di Courmayeur si è riunito in seduta straordinaria di prima convocazione martedì 5 novembre 2019. Assenti giustificati sono stati l’Assessore all'Ambiente, Territorio, Opere pubbliche, Marco Vagliasindi, e le consigliere de “La Nuova Via”, Fabrizia Derriard e Daniela Scalvino.

Il primo punto dell’ordine del giorno affrontato è stato l’approvazione dei verbali della seduta precedente. L’emendamento presentato dal consigliere André Savoye (La Nuova Via), che chiedeva alcune integrazioni al verbale, è stato bocciato dall’assemblea consigliare a seguito di votazione: 4 voti favorevoli (Savoye, Sottile, D’Amico e Vaglio) e 8 voti contrari della maggioranza.

Al secondo punto dell’ordine del giorno le “Comunicazioni del Sindaco”. Il primo cittadino di Courmayeur, Stefano Miserocchi, ha ricordato la nomina del nuovo CdA del Centro Servizi Courmayeur S.r.l., società in house del Comune, a totale partecipazione pubblica, che opera nell'esercizio dei servizi pubblici locali e di interesse generale oltre che nei servizi turistici e di promozione della località; il prossimo incontro con gli abitanti e operatori della Val Ferret, calendarizzato lunedì 11 novembre presso l’Auditorium delle scuole elementari di Courmayeur, in merito ai prossimi scenari che interesseranno la Val Ferret; il bilancio positivo del Climathon Courmayeur e il recente riconoscimento ottenuto dalla Comunità del Monte Bianco a Comunità Europa dello Sport 2021. La targa è stata ritirata il 4 novembre nella sede del CONI a Roma dalla delegazione della Valdigne, guidata dall’Assessore al Turismo, Ivan Parasacco.

L’assemblea è passata quindi all’approvazione della variazione di bilancio, terzo punto all’ordine del giorno. Prima della discussione è stato approvato a maggioranza l’emendamento presentato dal Vice sindaco, Paolo Corio, che apportava una correzione alla proposta di delibera del documento contabile discusso in Consiglio.

Il documento portato all’attenzione del Consiglio dal Vice sindaco, Paolo Corio, evidenzia una variazione di bilancio che ammonta a un totale di 1.274.000 euro. In particolare 801.000 euro provengono dall’avanzo di amministrazione dell’anno 2018; 193mila euro da maggiori accertamenti relativi a diritti di segreteria, maggiori proventi per sanzioni al Codice della strada, Iva a credito, alienazione di aree e diritti di concessione, proventi da concessioni edilizie; 280mila euro, infine, arrivano da minori spese.

La maggior disponibilità finanziaria verrà utilizzata in particolare per: lavori presso gli uffici del Centro Servizi di Courmayeur (147mila euro), lavori di ultimazione per il tetto del Liceo Linguistico (183mila euro), manutenzione del parcheggio interrato (13mila euro), l’acquisto di software per la riscossione di verbali esteri di Polizia locale (50mila euro), interventi sul tetto del Forum Sport Center di Dolonne (224mila euro), eventi in campo turistico (261mila euro), asfaltature (166mila euro), ricostruzione del fondo di riserva (120mila euro) oltre ad altri interventi di minore entità economica.

Per l’effetto della variazione di bilancio il pareggio di bilancio si attesta per il 2019 a 29.444.728 euro. A seguito di discussione il documento è stato approvato a maggioranza con i 4 voti contrari dei consiglieri Alberto Vaglio, Roberta D’Amico, Massimo Sottile (Courmayeur La Nuova Via) e André Savoye (Courmayeur La Nuova Via).

In Consiglio comunale ha approvato, a seguire, il nuovo Regolamento edilizio comunale, con il voto favorevole della maggioranza e il voto contrario dei consiglieri Alberto Vaglio e André Savoye e l’astensione dei consiglieri Roberta D’Amico e Massimo Sottile.

Nel corso della discussione non è passata la proposta di emendamento al regolamento ripresentata dal consigliere Alberto Vaglio, che chiedeva il ripristino della Commissione edilizia. In fase di votazione l’emendamento ha avuto 1 voto favorevole (Vaglio), 3 astensioni (D’Amico, Sottile e Savoye) e gli 8 voti contrari della maggioranza. E’ stata bocciata anche la proposta di posticipo dell’approvazione del Regolamento edilizio comunale presentata dal consigliere Massimo Sottile, finalizzata ad una valutazione più approfondita dell’emendamento presentato da Vaglio. La proposta in questione ha raccolto il voto contrario degli 8 consiglieri di maggioranza e ha ottenuto il voto favorevole dei consiglieri Sottile, Vaglio, Savoye e D’Amico.

I lavori del Consiglio sono terminati con le comunicazioni relative ai prelievi dal fondo di riserva.

Il dibattito dei lavori può essere approfondito visionando il video della seduta consiliare.

Ultimo aggiornamento: 05/03/2024, 21:12

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri