PROTEZIONE CIVILE

EMERGENZE

800 319 319 numero verde      800 238 222 fax - numero verde

Per comunicazioni
0165 273111 centralino           0165 31 626 fax

Indirizzo: Loc. Les Iles n. 7 11020 St. Christophe (AO) - E-mail:protezionecivile@regione.vda.it

Protezione Civile regionale 

Cosa fare in caso di emergenza 


Per avere le ultime informazioni sul rischio valanghe clicca su bollettino valanghe.

Se, invece, vuoi avere in tempo reale l'informazione sulla qualità dell'aria ai piedi del Monte Bianco, vai al sito ARPA.

Ufficio di riferimento

Nome Descrizione
Personale Alexandre Glarey (D) +39 0165 831375
Carmen Mennella (Istruttore C2) +39 0165 831376
Cesare Thomasset (Istruttore C2) +39 334 831372
Maurizio Gerbore (Istruttore C2) +39 0165 831374
Sostituto (Istruttore C2) +39 0165 831370
Gabriele Iuele (Capo operatore B3) +39 331 6488144
Doriano Jordaney (Capo operatore B3) +39 331 7020243
Sandro Pascal (Capo operatore B3) +39 331 7020245
Enzo Pont (Capo operatore B3) +39 331 7020246
Fabrizio Salvadori (Capo operatore B3) +39 331 7020247
Renzo Zanini (Capo operatore B3) +39 331 7020249
Vincenzo Della Fazia (Operatore specializzato B2) +39 331 7020238
Paolo Gatti (Operatore specializzato B2) +39 331 7020240
Andrea Agostino (Istruttore C1) +39 0165 831372
Indirizzo serviziollpp@comune.courmayeur.ao.it
Telefono + 39 0165 831376
Si ricorda che al di fuori dell’ordinario orario di lavoro (dal lunedì al venerdì, dalle 8h00 alle 16h00) è possibile segnalare esclusivamente situazioni di reale emergenza – guasti all’acquedotto o alla rete fognaria, situazioni di rischio per la viabilità, pericolo di crolli, etc.) al seguente numero di telefono: +39 335 6160034.
Apertura al pubblico
Giorno della settimana Orario giornaliero
Lunedì 8.30 -12 / 14 -16
Martedì 8.30 -12 / 14 -16
Mercoledì 8.30 -12 / 14 -16
Giovedì 8.30 -12 / 14 -16
Venerdì 8.30 -12 / 14 -16
Sabato CHUSO
Domenica CHIUSO

SCARICA LA APP GRATUITA JARVIS PUBLIC

app Jarvis public

L’Amministrazione comunale informa che è ATTIVA la APP GRATUITA per smartphone JARVIS PUBLIC, il sistema di gestione allerte che informa in tempo reale in caso di emergenze e calamità di Protezione Civile sul territorio di Courmayeur, oltre a fornire informazioni utili su:

VIABILITA’

•NEWS DI SERVIZIO

•INTERVENTI SUL TERRITORIO

La APP JARVIS PUBLIC, gratuita e semplice da scaricare, garantisce un aggiornamento in tempo reale nel caso di emergenze e calamità sul territorio di Courmayeur. Un modo semplice e pratico per muoversi informati e in sicurezza nel nostro contesto alpino.

Si informano i residenti di Courmayeur e i proprietari di seconde case che la APP JARVIS PUBLIC SOSTITUISCE il sistema SMS alert utilizzato fino ad ora.

Per scaricare la APP è sufficiente andare su APP STORE o GOOGLE PLAY, cercare e scaricare JARVIS PUBLIC e selezionare “COURMAYEUR", decidendo la tipologia di informazioni che si intende ricevere.

PER INFO: tel. +39 0165 83 13 76

---------------------------------------------------

FRANCAIS

Téléchargez la APP gratuite JARVIS PUBLIC sur votre smartphone, le système de gestion qui vous informe en temps réel des urgences de la protection civile, de la circulation et des travaux dans la Commune de Courmayeur

•C’EST SIMPLE ET RAPIDE

•Accédez à APP STORE ou GOOGLE PLAY

•Téléchargez JARVIS PUBLIC

•sélectionnez COURMAYEUR

INFO: +39 0165 83 13 76

------------------------------------------------

ENGLISH

Download JARVIS PUBLIC free APP on your smartphone, the system that informs you in real time about civil protection emergencies, practicability and public works in Courmayeur

•IT’S SIMPLE AND EASY

•Visit the APP STORE or GOOGLE PLAY

•Download JARVIS PUBLIC

•select COURMAYEUR

•Choose the information you want to receive

INFO: +39 0165 83 13 76

PERICOLO VALANGHE - LE ATTENZIONI E REGOLE DA SEGUIRE

Sul territorio comunale sono stati posizionati dei cartelli informativi che ricordano le indicazioni di base per muoversi in modo sicuro nei territori non controllati né gestiti.

Pericolo valanghe

La realtà montana del nostro territorio regionale porta sovente a confrontarci con il rischio valanghe. Sebbene le aree antropizzate e le principali infrastrutture viarie siano gestite per mitigare tale rischio, anche attraverso il supporto di esperti, numerose sono le aree né controllate né gestite, ove l’escursionista deve essere consapevole dell’esistenza della problematica valanghe presente in ambiente innevato

È compito nostro e della pubblica amministrazione in generale rendere partecipe il cittadino, non nell’ottica e con i mezzi di una comunicazione del terrore, ma nell’ambito della cultura della prevenzione e dell’auto responsabilità. Perché ciascuno di noi è il primo responsabile della propria sicurezza.

A tal proposito, sul territorio comunale di XXXXX sono stati posizionati dei cartelli informativi che ricordano le indicazioni di base per muoversi in modo sicuro in un territorio non controllato né gestito.
I pannelli sono stati ideati nell’ambito del PIANO PITEM RISK del Programma di Cooperazione Italia - Francia Alcotra (Progetto “RISK-ACT”) dalla Fondazione Montagna sicura - Montagne sûre, in collaborazione con la Struttura Assetto idrogeologico dei bacini montani della Regione Autonoma Valle d'Aosta ed il Consorzio degli Enti Locali della Valle d'Aosta (CELVA).


Le 4 semplici regole da ricordare sono le seguenti:

  • è importante pianificare la propria escursione consultando i bollettini valanghe e meteo
  • è utile affidarsi a un professionista della montagna se non si ha un’esperienza adeguata
  • è fondamentale usare un’attrezzatura adeguata e portare sempre con sé artva, pala e sonda
  • è indispensabile valutare sul proprio percorso gli effetti del problema valanghivo indicato nel bollettino: ad esempio, in caso di neve fresca, è importante attendere che il manto nevoso si stabilizzi e valutare con attenzione le conseguenze su pendii molto ripidi. Oppure, in caso di neve ventata, fare attenzione a dove il manto nevoso cambia spessore. E se è prevista neve bagnata, è fondamentale pianificare il percorso anche nei tempi e fare attenzione perché la pioggia crea questo problema quasi immediatamente. In caso di strati deboli persistenti, che sono la causa della maggior parte degli incidenti legati al problema valanghivo, è importante muoversi in maniera conservativa ed evitare i pendii più ampi e ripidi. Inoltre, mai dimenticare di evitare le aree in prossimità delle crepe da slittamento (bocche di balena).

Per saperne di più consulta il #bollettino neve e valanghe della Regione Autonoma Valle d'Aosta
https://appweb.regione.vda.it/DBWeb/bollnivometeo/bollnivometeo.nsf/vista_i/%24first/?OpenDocument&L=_i

il sito dei servizi valanghe europei (EAWS) per approfondire i problemi tipici valanghivi

https://www.avalanches.org/standards/avalanche-problems/

la pagina facebook e instagram di #fondazionemontagnasicura

https://it-it.facebook.com/FondazioneMontagnaSicura/

Pericolo valanghe

EMERGENZA CORONAVIRUS

Informazioni, aggiornamenti, comportamenti da tenere

Coronavirus

INFORMAZIONI GENERALI 

VADEMECUM COSA FARE IN CASO DI DUBBI

Aggiornamenti dalla Regione VdA - Tutte le news - CLICCA QUI

Comunicazioni in materia di Coronavirus dal Celva - CLICCA QUI

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti: CLICCA QUI 

NUMERO VERDE per informazioni non sanitarie:  800.122.121 - Dalle 9 alle 12 e dalle 13 alle  18

I cittadini che manifestano sintomi influenzali o problemi respiratori devono invece contattare il numero 112 e il 1500 messo a disposizione dal Ministero della Salute. In caso di possibile esposizione al Coronavirus, sarà attivato il personale sanitario per il prelievo di un tampone nasale e faringeo, funzionale alla diagnosi.

Si ricorda che tutti i soggetti che negli ultimi 14 giorni sono stati nelle aree a rischio per infezione da Coronavirus non devono recarsi al Pronto Soccorso nel caso in cui si sospetti di avere contratto l’infezione, ma contattare il 112 per avviare una sorveglianza attiva (monitoraggio da parte dei medici del territorio a domicilio).

RICERCA DI VOLONTARI A SUPPORTO DELLA POPOLAZIONE

Il Comune di Courmayeur avvia la ricerca di volontari sul territorio a supporto della popolazione VEDI INFORMAZIONI E ADERISCI ANCHE TU

Valuta questo sito
Torna su